Prescott si infortuna una spalla e altre notizie dalla prima settimana di Training Camp

Dopo una settimana di Camp dei Cowboys ad Oxnard, iniziamo a trarre qualche prima impressione.

Sul fronte recupero dagli infortuni dello scorso anno le notizie sono positive, cominciano però ad affiorare i primi acciacchi relativi a questa prima porzione di allenamenti. Prescott ha recuperato appieno la mobilità alla caviglia non accusando nessun problema dopo gli allenamenti, ma purtroppo ha saltato l’allenamento di ieri che doveva essere il primo con le armature. Dopo qualche ora di apprensione il bollettino medico ha emesso la sua sentenza: stiramento al muscolo della spalla destra. Dak non ha partecipato all’allenamento ma è poi comparso in tutte le sessioni con i giornalisti dove ha definito l’evento non grave e da valutare giorno dopo giorno. Generalmente sono cose che si risolvono in un paio di settimane, e nel frattempo questo inconveniente riporta di attualità il problema del QB2. Cooper Rush è al palo per un problema alla schiena, così saranno Gilbert e DiNucci a dividersi i rep con la prima squadra. Gilbert ha avuto qualche buna prestazione nei camp precedenti mentre DiNucci è apparso il “pulcino bagnato” della notte contro Philadelphia. E’ questa la prospettiva che ci attende nel caso Prescott abbia bisogno di fermarsi per un paio di partite durante la regular season ? Non possiamo che rabbrividire all’idea e sperare che si possa portare a bordo qualche veterano (Blake Bortles ?) almeno per mettere un po’ di competizione al Camp.

Per fortuna sembra che Tyron Smith e La’el Collins, i nostri Tackles titolari, siano tornati in piena forma, solo a Collins viene concesso ogni tanto qualche sessione di riposo ma tutti e 2 sono pronti per affrontare la nuova stagione.

Problemino alla caviglia per Michael Gallup che ha subito una live distorsione quando si è ritrovato a saltare in maniera a dir poco acrobatica una transenna nel tentativo di ricevere una difficilissima palla (pic.twitter.com/kH3IKQSiHl). Per McCarthy nulla di grave, ma sicuramente tanta tanta prudenza in questa prima fase degli allenamenti.

Per quanto riguarda le notizie dal camp la cura Quinn comincia a funzionare, la Difesa vince la maggior parte delle battaglie, i CB giocano molto aggressivi deflettando molti passaggi e la linea difensiva sembra essere partita con un piglio aggressivo. Dan Quinn ha preso sotto la sua ala Randy Gregory che nella prima settimana ha fatto parlare di sé per l’impegno e la capacità di mettere pressione al QB.

Micah Parson sembra un diamante grezzo che Quinn vuole plasmare trasformandolo se possibile in uno dei migliori difensori della lega, la sua esplosività sta creando problemi anche a giocatori forti ed esperti come Smith che ha i suoi problemi a contenere l’esuberanza atletica del prodotto di Penn State.

Il giocatore che aspettiamo più di tutti, dopo la scorsa stagione altamente deludente, rimane Ezekiel Elliott. Il RB è arrivato al Camp in una forma fisica che non si vedeva da anni e si è allenato duramente nella offseason migliorando l’agilità con un trainer personale. Sappiamo che non tutto il peso dell’attacco pesa su di lui, ma una parte importante del successo del reparto dipende da lui.

I Cowboys hanno infine aggiunto a roster la talentuosa Safety Malik Hooker, ex prima scelta degli Indianapolis Colts che lo scorso anno si era dovuto fermare per la rottura del tendine d’Achille. Se il suo stato di salute si dimostrerà almeno sufficiente e potrà mantenere costanza nel suo impiego, rappresenterebbe un’aggiunta fondamentale in ruolo in cui siamo storicamente ormai in difficoltà.

Se volete dire la vostra ed avviare una discussione su quello che accade durante il Camp, o se avete anche semplicemente domande al riguardo, iscrivetevi al nostro nuovo canale Telegram a questo link: https://t.me/true_blue_blog per rimanere sempre in contatto con la redazione e gli altri tifosi Cowboys

Vi è piaciuto questo articolo ? Seguite il blog e volete supportare quello che facciamo ? Aiutarci è semplicissimo, potete effettuare una donazione diretta utilizzando il tasto “Donate Paypal” alla destra della pagina, o potete semplicemente fare qualche click sui banner pubblicitari che compaiono sempre a destra della pagina. Anche il più piccolo aiuto ci consentirà di fornirvi un prodotto sempre all’altezza delle vostre aspettative. Grazie !

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.