Pazze idee su Pitts, Gallup e una Difesa ancora da inventare

In questo periodo di calma che precede la tempesta del Draft, volevamo divertirci e coinvolgervi con qualche ipotesi azzardata, tipo questa…

Non credo ci sia nessuno che alla fine della scorsa stagione non avesse nella propria lista di priorità al N°1 migliorare una Difesa che aveva fatto acqua da tutte le parti negli ultimi due anni. Io forse ce l’avevo al N°2 subito dietro il rinnovo di Prescott, ma non è importante.

Alla fine della Stagione 2018, i Cowboys avevano giocato tra Novembre e Dicembre (Wild Card con Seattle compresa) un football che ci aveva fatto pensare che una Difesa fatta di giovani talenti fatti e cresciuti in casa, potesse da lì a poco diventare uno dei punti di forza di una squadra vincente. La premessa parte dal fatto che dal Draft 2015 sino al 2018 i Cowboys hanno fondato la costruzione di questa Difesa sul Draft e sembrava che l’ultimo pezzo dell’equazione (le solite palle recuperate o takeaways) sarebbe arrivato con il tempo e l’amalgama. Questa lista per rendere l’idea:

2015: Byron Jones, Randy Gregory, Damien Wilson

2016: Jaylon Smith, Maliek Collins, Anthony Brown, Kavon Frazier

2017: Taco Charlton, Chidobe Awuzie, Jourdan Lewis, Xavier Woods

2018: Leighton Vander Esch, Dorance Armstrong

La presa di LVE poteva essere l’ultimo pezzo di un puzzle che avrebbe reso la nostra Difesa davvero elite, e invece… Invece ci sono state le stagioni 2019 e 2020 e chi ci ha creduto, come me, ha fatto la figura del fesso, e la Difesa necessità di una nuova ricostruzione sotto Dan Quinn. Molti di questi giocatori o sono da un’altra parte o senza contratto o sono rimasti, ma senza capire bene se sono soluzione o parte del problema. Di sicuro perché il 2021 sia diverso, Quinn ha bisogno di giocatori migliori, male non farà se saranno allenati meglio che da Nolan, certo, ma nella NFL non si può vincere senza talento.

La Free Agency ha visto il solito mercatino delle occasioni, quest’anno accentuato dalla situazione Cap/Covid, e le seppur valide soluzioni per il ruolo di Safety con le firme di Neal e Kazee al costo di un Tyron Crawford la scorsa stagione, sono solo temporanee, quindi o si torna ad attingere alla free agency oppure…ed ecco dove partono le ipotesi azzardate.

Sono mesi che ci ripetiamo come i Cowboys dovranno scegliere il miglior giocatore difensivo rimasto sulla board alla 10, e ancora non abbiamo dubbi che nel caso fosse lì, Patric Surtain sarebbe la scelta più sensata nel creare con Diggs un tandem che subito migliorerebbe il presente ed il futuro dell’esterno di questa Difesa. Ma se…

Ma se il 2021 ridiventasse il 2020 quando tutti (Cowboys compresi) si aspettavano un Difensore (Kinlaw ? Chaisson ?) e invece gli Dei del Draft hanno cospirato per fare arrivare alla 17 un giocatore considerato da Top 5 come CeeDee Lamb… Qual è quindi la lezione qui ? È certo operazione di buon senso avere un piano preciso, ma è anche buon senso essere pronti a rimescolare completamente quel piano se la ruota della fortuna si ferma sul tuo numero.

Ed ecco che l’annosa discussione sul draftare per necessità o draftare il miglior giocatore disponibile entra nella nostra discussione. E’ sempre intelligente scegliere un talento da Top 5 che scende alla 10 ? Probabilmente lo è, seppure non userei assoluti quando si parla di Draft NFL.

Detto questo applicando la “CeeDee Lamb rule” al Draft 2021, dico che ci sono solo due giocatori che, nel caso disparato cadessero alla 10, potrebbero scompaginare tutti i piani dei Cowboys: Penei Sewell LT che potrebbe essere un perfetto fit programmando il graduale ritiro dalle scene di Tyron Smith e che comunque potrebbe giocare come Guardia nel frattempo, anche se la storia di infortuni di Smith ci insegna che come LT potremmo averne bisogno anche prima.

Ma è sull’altro giocatore, sulla scelta più rischiosa che voglio portare la vostra attenzione, e questo giocatore è il TE da Florida Kyle Pitts.

Non succede spesso, infatti negli ultimi 30 anni solo 6 TE sono stati scelti nella top 10 del Draft:

1995: No. 9 Kyle Brady

1996: No. 9 Rickey Dudley

2004: No. 6 Kellen Winslow Jr.

2006: No. 6 Vernon Davis

2014: No. 10 Eric Ebron

2019: No. 8 T.J. Hockenson

A parte Davis a SF (e forse Hockenson per il quale è legittimo attendere) credo che tutte le altre squadre si siano pentite amaramente della scelta. Nell’ultima decade i TE più produttivi a livello di Yds sono stati: Rob Gronkowski (second round), Jimmy Graham (third), Travis Kelce (third), Greg Olsen (Pick 31 in first round), Jason Witten (third), Jared Cook (third), Zach Ertz (second round), Antonio Gates (undrafted), Davis and Delanie Walker (sixth round). Dal 2017 i TE più produttivi sono stati: Kelce, George Kittle (sixth round), Ertz, Cook, Evan Engram (No. 23 in first round), Darren Waller (sixth round), and Austin Hooper (third round).

Sembra impossibile trovare vero valore assoluto in questa posizione così presto nel Draft, ma se identifichiamo Pitts per quello che è, ossia senza dubbio il miglior ricevitore del Draft e un vero incubo per chiunque voglia provare ad accoppiarsi in marcatura con lui, qualcosa che trascendo ogni tipo di studio della posizione, beh non resterebbe che abbandonare ogni piano pregresso e sceglierlo alla 10… Oh tranquilli eh, non dovrebbe succedere, ma se dovesse succedere sareste disposti ad abbandonare ogni progetto difensivo per sceglierlo ? Io si e avrei un’idea per rendervi la cosa meno “scomoda”, provate a seguirmi nel prossimo ragionamento che include un giocatore a cui siamo tutti affezionati, ma che a breve sarà un bel problema, anzi a breve non lo sarà più.

Io credo che Michael Gallup sia un WR di livello alto, cosa che forse a qualcuno potrebbe essere sfuggita, ma concedetemi di mostrarvi un paio di cose.

Dei WR usciti dai Draft 2018 e 2019 Gallup è il sesto per Yds prodotte nelle stagioni 2019 e 2020 (1.950), dietro a DJ Moore (2.368), Calvin Ridley (2.240), DK Metcalf (2.203), AJ Brown (2.126) e Terry MCLaurin (2.037). Se allarghiamo a tutti i WR della NFL, Gallup è 24mo per Yds. ricevute, ma se spostiamo l’attenzione sulle Yds. per Catch, Gallup diventa 4° con 15.6 Yds/Catch. Davanti a lui solo AJ Brown, Mike Evans e DK Metcalf. Ah scusate dimenticavo di menzionare che il 2020 Gallup lo ha giocato per quasi tuttala stagione senza il QB titolare.

Questo ci conduce a due conclusioni, Gallup è sicuramente un ottimo ricevitore NFL, alla scadenza del suo contratto fissata per la fine di quest’anno, ci vorranno tanti, ma tanti soldi per tenerlo. Senza contare che, con un anno ad alti livelli il prezzo di Gallup potrebbe spingersi ancora più in alto e non vedo proprio come i Cowboys possano permettersi di pagarlo la cifra che necessiterà, specie se buona parte di quello che ci sarà in cassa servirà per la Difesa. Ed ecco che la scelta di Lamb lo scorso Draft sembra molto meno astrusa, ed ecco che i Cowboys non dovranno più commettere il solito errore di non decidere con largo anticipo cosa fare con un giocatore così importante in scadenza, ed ecco dove voglio arrivare per mettere in relazione Pitts e Gallup.

Se i Cowboys volessero intrattenere qualche discussione sul tradare Gallup a qualche squadra che si sente pronta per la caccia al Super Bowl e ha bisogno di un certificato playmaker a costo praticamente zero, beh ecco che Gallup con i suoi $ 2.4M. avrebbe grandissimo senso, ma in cambio di cosa ? Una seconda almeno, sempre che l’interesse non sia più ampio di una sola squadra e si scatenasse una piccola asta. Quindi se Pitts cadesse alla 10 perché non prenderlo e rinforzare la Difesa con gli extra picks di una trade per Gallup ?

E a prescindere da ciò, ci sono tanti modi di migliorare una squadra, ma nessuno passa per la strada di rifiutare un super talento perché il suo ruolo è già coperto, e se qualcuno legge in queste righe Randy Moss vs Greg Ellis, beh ci ha letto giusto.

Le mie sono solo ipotesi, quasi provocazioni, con ogni probabilità Pitts andrà alla 6 o alla 7 e non ci sarà nessuna trade per Gallup e mai sapremo. Ma a prescindere da tutto Pitts è un giocatore davvero speciale e non ci sono CB nemmeno scelti al primo giro che possono stare con lui, men che meno Safeties o Linebackers. Arrivasse alla 10 comincerei a pensare a qualche maniera creativa di sistemare la Difesa e lo sceglierei senza alcuna esitazione. Gallup in cambio di un CB veterano ?

Uno scenario simile sicuramente farebbe le prime pagine di ogni sito specializzato, e a tutti, compreso me, sembra davvero uno scenario un po’ folle, anche se a ripensarci bene, ma nemmeno tanto folle come vedere Lamb scendere alla 17 l’anno scorso.

Se volete dire la vostra ed avviare la discussione su questa “pazza” ipotesi iscrivetevi al nostro nuovo canale Telegram a questo link: https://t.me/true_blue_blog

Vi è piaciuto questo articolo ? Seguite il blog e volete supportare quello che facciamo ? Aiutarci è semplicissimo, potete effettuare una donazione diretta utilizzando il tasto “Donate Paypal” alla destra della pagina, o potete semplicemente fare qualche click sui banner pubblicitari che compaiono sempre a destra della pagina. Anche il più piccolo aiuto ci consentirà di fornirvi un prodotto sempre all’altezza delle vostre aspettative. Grazie !

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.