Pappardelle – Week 1 – Il divano di Ennio è sempre troppo affollato !

Ben ritrovati cari lettori, la prima partita è andata. La cosa positiva è che siamo stati costanti con l’andazzo della scorsa stagione, si sa, la costanza è una cosa importante nella NFL, quella negativa; siamo già 0-1 e stiamo già rimpiangendo le scelte dell’ultimo Draft.

Per carità, la stagione è ancora lunghissima, potremmo addirittura attaccarci al fatto che l’ultima volta in cui siamo partiti 0-1 alla fine ci siamo ritrovati ai playoffs, arrivando a giocarcela fino all’ultimo contro una squadra come i Packers. Ma stiamo parlando di roba negli annali da 2 anni, con le quali ci possiamo tranquillamente pulir le natiche.

Passiamo comunque agli insulti e alle risate, tanto dobbiamo pur farlo.

Allora, tengo a precisare che, durante tutta la sua permanenza sul mio divano, il signor Terenzio Guglielmi mi aveva palesato più e più volte le sue perplessità circa il funzionamento del cronometro nelle partite di football. Ovviamente, Domenica, queste sue perplessità sono state evidenti, ma non vi preoccupate, l’ho sbattuto fuori da casa mia e non tornerà fino a quando non avrà appreso al meglio il movimento verso l’esterno del campo.

Non disperare gente, non sono solo, rimango in ottima compagnia ! Quest’estate ho conosciuto i miei due nuovi coinquilini, DeMarcus Lawrence e Randy Gregory. Fanno spaccare ragazzi, mai visti due personaggi del genere ! Possono bere e fare uso di svariate droghe senza mai prendersi una pausa ! Diventa un po’ un problema gestirli quando vanno in fame chimica, ma solitamente sono troppo sballati per riuscire a raggiungere il frigorifero.

Oltre a loro due si è aggiunto soltanto ieri un nuovo compagno di avventura. È un tipo un po’ estroverso, gira senza maglietta, indossa scarpe da svariate centinaia di dollari, si fa migliaia di foto davanti allo specchio. Si chiama Dez Bryant, ha la particolarità di non riuscire a tenere in mano nulla, dalla forchetta al bicchiere, passando per le maniglie delle porte. Non vi dico quanto sia frustrante vederlo piagnucolare ogni volta che deve entrare in una stanza.

Oh, io speravo di passare un anno in santa pace, non di dover raccattare giocatori in crisi esistenziale a cui è scomparso il talento, nemmeno fosse un remake di Space Jam !

Ma che diamine, i Cowboys hanno bisogno di giocatori in difesa e JJ kosa faaa ?!?!? PrEndE 1 RB!1!1!1 CONDIVIDI SE 6 #INKAXXATO!1!1!1 Ops, scusate, un calo di facoltà mentali mi ha colpito ! Comunque, vorrei concludere lasciandovi con qualche pillola di saggezza:

– Avete visto l’espressione di Manning dopo aver lanciato l’intercetto numero 200 ? Ma soprattutto, avete visto la faccia di Carr dopo aver intercettato il pallone ? Un momento shoccante per entrambi !!!

– Ezekiel Elliott serviva quanto le mutande in un film porno.

– Dak Prescott invece ci serviva.

– Romo dov’era ?

– Jalen Ramsey avrebbe bloccato la crescita di Byron Jones, lo dicevano in molti in vari blog. Nemmeno fosse un pacchetto di sigarette.

– Witten sarà pure immortale, ma a me è parso ormai lento come Thiago Motta.

– La Difesa non la commento. Anche perché il Vaticano mi ha citato in giudizio per causa loro.

– A fine partita, Terrence Williams è stato colpito da 4 dissenterie, 2 furti con scasso, 1 picconata sulle palle, 7 attacchi di panico e 3 gastroenteriti fulminanti.

Ragazzi questo è tutto, purtroppo per come è andata la partita non sono molto in vena di sorrisi e co. Speriamo di rifarci domenica, altrimenti questa rubrica diventerà una specie di spazio per gli annunci delle agenzie funebri.

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.