L’efficienza contro i blitz è una qualità di Prescott troppo sottovalutata

“Someday, you will want them to blitz you because that is when you will get those big plays.”

“Don’t panic — when all around you is chaos, you must be the hand that steers the ship. If you have a panic button, so will everyone else. Our ship can’t have panic buttons.”

Bill Parcells to Tony Romo

Non credo abbiate difficoltà a capire questi adagi che Parcells lasciava appesi ogni tanto nell’armadietto di Romo, eventualmente Google Translate può essere d’aiuto, e sono molto utili per introdurre un argomento che trovo molto interessante affrontare alla luce della prestazione di Dak Prescott contro i NY Giants domenica scorsa. Dak Prescott è stato davvero formidabile contro i blitz.

I Giants lo scorso anno ci avevano letteralmente preso a calci nel sedere grazie ai loro blitz, specie in situazione di terzo down, mentre domenica gli stessi NY Giants con lo stesso Defensive Coordinator hanno blizzato 7 volte, risultato ? 5 primi down e 2 TD. Certo una differenza tra lo scorso anno e questa partita c’è: lo scorso anno i Giants avevano i DB per poter marcare a uomo senza pagare pegno, domenica la secondaria era imbottita di riserve. Questo lascia ancora più perplessi sulla scelta di Spagnuolo, ma non è un nostro problema, e non è dove volevo portarvi.

Proprio quando, dopo le sue peggiori tre partite in carriera, qualcuno già era pronto a rimpiangere Tony Romo, ecco che una statistica (viene tenuta dal 1991) che vede il Dak Prescott del 2017 come il secondo QB migliore nella storia dei Cowboys contro i blitz. Davanti a lui solo il Tony Romo del 2014, sicuramente statisticamente il suo anno migliore in carriera.

Su 27 stagioni, per lo più con Aikman e Romo al timone della nave, due delle migliori 4 appartengono a Dak Prescott nei suoi primi due anni di carriera. Con un rating in carriera di 105 contro i blitz, Si può rendere a Prescott qualche merito ? Con i Cowboys in grande difficoltà domenica, la vera arma che è servita a scardinare la difesa dei Giants, e a portare a casa la vittoria, è stata proprio l’abilità di Prescott contro i blitz. In una stagione in cui va tanto di moda dire che Prescott è un QB overrated, che è buono solo per la OL e il RB che ha di fianco, forse buttare un occhio anche a queste statistiche, che hanno un alto valore per la NFL moderna, può servire per mettere le cose nella giusta prospettiva.

Vi è piaciuto questo articolo ? Seguite il blog e volete supportare quello che facciamo ? Aiutarci è semplicissimo, potete effettuare una donazione diretta utilizzando il tasto “Donate Paypal” alla destra della pagina, o potete semplicemente fare qualche click sui banner pubblicitari che compaiono sempre a destra della pagina. Anche il più piccolo aiuto ci consentirà di fornirvi un prodotto sempre all’altezza delle vostre aspettative. Grazie !

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.