Le Pappardelle di Ennio – Week 2

This post is also available in: Inglese

Ed eccoci al secondo pranzo, con un QB in meno e una W in più.

Per quanto avrebbe potuto destabilizzarci, l’infortunio del nostro super Tonino, è stato superato egregiamente dalla nostra squadra in toto, ma ancor di più dal nostro backup Brandon “mangiamerendine” Weeden.

Ma partiamo subito con il piatto forte di giornata:

Philadelphia Eagles

Sam Bradford: il “Sig. Ginocchio di carta velina” riesce a terminare la partita, regalandoci dei numeri di alta classe. Prima trova Sean Lee libero in endzone, poi JJ Wilcox che con una grande sgroppata guadagna una ventina di yards, infine lascia il pallone al buon vecchio Nick Hayden che lo prende sicuro a terra. Noi non siamo quelli in maglia blu ?!?!?!”

DeMarco Murray: il numero 29 della squadra di casa fa vedere i sorci verdi…ai pennuti verdi ! Però di verde vede anche i Milioni di $ che sta incassando, grazie al lauto contratto offertogli dalla squadra di Philadelphia. “C’mon ! C’mon ! Listen to the moneytalks !”

Chip Kelly: il santone sembra aver perso peso e capelli. Ormai non sa più che pesci pigliare e chiama schemi a caso, realizzati da giocatori a caso, in ruoli a caso. “No ma io mando via tutti e prendo questi che piacciono a me, altrimenti non gioco più.”

Dallas Cowboys

Tony Romo: torna presto e torna più forte di prima, questo è l’anno dei Cowboys e sarà il tuo. Guidaci.

Brandon Weeden: io: “Ecco, ora tocca alla riserva di Romo, che è quel tipo seduto con il cappellino in testa…cazzo aspetta a scaldarsi?!?!?”- la mia dolce metà: “Ma quello li? A me sembra più un MANGIAMERENDINE.” Beh, il tuo l’hai fatto, eccome se l’hai fatto!

Terrance Williams: che dire, niente male come 1° WR, niente male. “Era ora che lasciassi ‘sta cazzo di casa ! Oh, Hanna e Michael (o Christine ?) smettetela di rompere le palle al cane !”

La Difesa: ragazzi, che squadra ! Hanno lasciato solamente briciole di becchime agli aquilotti, che non hanno capito nulla per tutto il match. Grande merito a Rod Marinelli, ma grandissimo merito anche a tutti i giocatori. Se perfino Carr e Claiborne giocano da elite CB…Fossero stati così l’anno scorso…

Jerry Jones: credo che la sua espressione sia stata quella di noi tutti. Sarà pure un mega-magnate, incredibilmente abile, che saprebbe guadagnare almeno 100mila euro da una vecchia Panda scassata del 1997, ma la sua faccia, ci fa capire quanto ci tenga a questa squadra e quanto creda nel suo QB, che è come un figlio. “I’m human too…”

Ragazzoni, vi saluto e ci rileggiamo la prossima settimana, dove attenderemo i Falcons di Atlanta. Senza Romo, Bryant, (forse) Leary e tanti altri…ma con la consapevolezza di avere dei sostituti all’altezza.

Non molliamo mai e sempre avanti !

Ciao ragazzi ! Gooooo Cowboyyyyys !

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.