In Deep Coverage: San Francisco 49ers

Trasferta insidiosa per i Cowboys in quel di San Francisco. Head Coach avversario vecchia conoscenza dello staff di Marinelli, Chip Kelly e la sua no Huddle offense. 49ers vittoriosi contro i Rams nella prima week e poi due sconfitte contro due squadre in lista per il Superbowl: Panthers e Seahawks.

Chip Kelly che ama utilizzare tutta la larghezza del campo per “allargare” le difese e aprire varchi per il running game, le numerose play action o le read option. Nelle precedenti partite infatti, Kelly ha chiamato molte single back power runs, specialmente con personale 11.

Con personale S12 (shot gun con 1 rb e 2 te) con te dallo stesso lato e rb posizionato nel lato opposto, è sempre stata una corsa, quindi Domenica prestate attenzione quando vedrete tale schieramento dell’offense avversaria.

 

gg-sf-single-power-dual-te

 

Altro tipo di corsa utilizzata con questo personale è la power sweep utilizzata come outside run, con pull della guardia e del centro che diventa lead blocker per Carlos Hyde.

 

gg-sf-power-sweep

 

Tornando invece a quanto detto in apertura, con personale 11 massiccio uso dell’inside zone e split zone runs (azione di corsa dove il te esegue un cut off block sul difensore opposto al suo schieramento).

 

gg-sf-single-power-11

 

Pass play affidate alle Play action (finta di corsa che termina con un passaggio). Solitamente Kelly usa eseguire delle tracce verticals con un wide receivers che invece poi taglia a 90° gradi verso l’interno. In questo modo la difesa sale per coprire le tracce profonde lasciando scoperto l’underneath, dove ovviamente la traccia In sarà a questo punto libera.

 

gg-sf-pa-underneath

 

Altro schema di Play action molto utilizzato è il verticals, nel momento in cui le difese sono concentrate a fermare le corse e quindi reattive sulla linea di scrimmage, magari in man to man coverage, ecco la finta di corsa per poi lanciare sul profondo per il big game.

Un attacco che se in palla può dare numerosi grattacapi alla nostra difesa, sarà un bel banco di prova, soprattutto nel fermare il running game avversario (come già accaduto l’anno scorso in quel di Philadelphia).

Appuntamento alla prossima settimana con: In Deep Coverage: Cincinnati Bengals!

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.