Il processo di costruzione della Squadra per il 2011 non passa solo dal Draft

Concludo questa serie di articoli con l’aspetto che sembra essere una condizione necessaria per poter dire che questo Draft è solo una parte del lavoro che il Front Office di Dallas ha in mente per riportare la Squadra ai Playoffs già da quest’anno: il processo di rinforzo della Squadra si completerà con le acquisizioni di Free Agents. Sugli otto giocatori scelti, sei sono giocatori Offensivi, sembra quindi ovvio dire che le principali esigenze difensive saranno soddisfatte con l’acquisizione di FA’s oltre che dal lavoro di rivitalizzazione da parte di Rob Ryan. In conferenza stampa sia Stephen Jones che Jason Garrett hanno affermato di aver seguito la Draft Board alla lettera e ciò ha causato questo tipo di scelte, sottolineando come il Draft sia solo uno dei processi per aggiungere talento ad una squadra. Free Agency e ri-firmare i propri FA’s specie in Difesa, farà sì che si formi uno zoccolo duro e tutto ciò avverrà appena si sarà chiarito definitivamente il regolamento con il quale operare. Eccovi un estratto a tal proposito

Stephen Jones parla a proposito della scarsità di scelte di giocatori difensivi da parte dei Cowboys “Alla fine non è che la composizione di una squadra dipenda solo dal Draft. Ci sono i FA’s, i Restricted FA’s, le Trades e così via. Il fatto di non aver avuto Free Agency prima del Draft ci ha consigliato di seguire passo passo la nostra Board. Sin da prima pensavamo che fosse un Draft orientato all’Attacco. Nella nostra Board erano in chiara maggioranza i giocatori d’attacco, e quindi quando arrivava il nostro turno erano più attaccanti che difensori. Ovviamente daremo una lunga occhiata al mercato dei FA’s, ma se date un attento sguardo al Draft dello scorso anno, vedrete che ci sono diversi giocatori scelti che non hanno potuto dare il loro contributo ancora, che avranno la loro occasione di contribuire, ci sono 4/6 giocatori difensivi in questo gruppo. Alla fine ci siamo convinti che dovevamo scegliere il giocatore migliore sulla nostra Board, sapevamo che comunque il resto delle necessità saranno soddisfatte via Free Agency. Tutto ciò ha reso il Draft più lineare e ci ha concesso di draftare i giocatori che volevamo”

La difesa lo scorso anno non è andata bene, ma comunque rimanendo con la vostra Board non avete voluto rischiare su giocatori difensivi. Possiamo quindi dire che Rob Ryan è l’acquisizione più importante per la vostra Difesa e che vi aspettate da lui la scintilla per portarla ad un livello superiore ? “Siamo sicuramente entusiasti di avere Rob Ryan come DC – risponde Jason Garrett – è stato assunto per delle precise ragioni e farà un ottimo lavoro con noi. Credo che Stephen abbia colto il punto, ci sono tanti modi per completare una squadra NFL, il Draft è fondamentale ma almeno quanto firmare i propri giocatori e i FA’s. Il processo di acquisizione dei giocatori non è ancora terminato, è solo che cronologicamente non è come tutte le altre stagioni in cui la Free Agency arriva prima del Draft. Certo Rob sarà una parte determinante per la nostra Difesa, ma ripeto che il lavoro di acquisizione di giocatori non è ancora terminato” “Certamente daremo molta importanza all’acquisizione di giocatori difensivi – interviene Stephen Jones –  ma se ci saranno i giocatori giusti non esiteremo ad intervenire ancora sull’Attacco. Non appena si saranno chiarite le regole sotto cui operare non ci tireremo indietro”

Si può dire che avete già in mente un nome per la Difesa ? “Non direi che abbiamo “un giocatore in mente” – risponde sempre Jones – lasciamo che si chiariscano per bene le regole della Free Agency, dopodiché potremo identificare con precisione i giocatori che ci servono per continuare a migliorare la Squadra. Ovviamente ci sono giocatori che ci piacciono, ma non credo se ne possa identificare uno in particolare, senza contare che ci sono giocatori che vorremmo fortemente ri-firmare”

Ok ragazzi per oggi è tutto, credo di avervi dato abbastanza argomenti su cui riflettere, io mi prendo ancora una nottata e domani vi dico la mia…per quel che vale…

Print Friendly, PDF & Email

4 Comments

  1. Reply Post By giampi

    Mah, io non ho la perfetta conoscenza di pregi e difetti dei draftati, ma quello che mi dà (al momento) tranquillità è l’idea che comunque ci sia stata una filosofia di base nelle scelte operate ed una logica di raziocinio. Secondo me è importanti la “chimica” che si costruisce all’interno della squadra, e non solo le qualità personali: abbiamo già visto che squadre di grandi nomi hanno poi fatto cilecca ed al contrario gli upgrade da parte di squadre ben “piantate” migliorano la qualità. In tal senso, penso che se si è applicato sul draft un’idea sulla quale si era speso tempo e ragionamenti, beh francamente comincio ad essere incuriosito assai !!! O forse è solo la speranza di un tifoso …

  2. Reply Post By Blu

    Quoto Giampi in toto, come dici tu Garret si è preso le sue responsabilità scegliendo giocatori consoni alla sua idea di Football adesso vedremo se il campo gli darà ragione

  3. Reply Post By Blu

    Comunque ci tengo a rigraziare per gli articoli e le traduzioni

  4. Reply Post By giampi

    Thanks Blu, a buon rendere !!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.