I Cowboys firmano il RB Alfred Morris e il DE Benson Mayowa

This post is also available in: Inglese

Sembrava di essere tornati indietro nel tempo e pareva di sentire gran parte dei discorsi che s’erano sentiti nella passata off season: serve un Running Back ! A differenza dell’anno scorso però almeno si partiva con la sicurezza di avere già un buon giocatore a roster, quel Darren McFadden che, corsa dopo corsa, ha conquistato tutti a Dallas e che, se ancora una volta la sorte lo assisterà, si affaccia alla nuova stagione con l’idea di fare grandi cose. Rifirmato anche Dunbar, l’impressione generale era che ancora qualcosa mancasse nel backfield dei Cowboys e qui iniziavano i dubbi.

La nostra posizione al draft ci avrebbe permesso di portare a Dallas qualsiasi RB presente al draft e in molti ipotizzavano che i Cowboys avrebbero preso in considerazione il RB da Ohio State Zeke Elliot, oppure a sorpresa si poteva andare sul fresco vincitore del Heisman Trophy, il poderoso Derrick Henry. Invece, nulla di tutto questo s’è realizzato (almeno per ora): i Cowboys hanno deciso di dare una sterzata generale e, dopo aver invitato a Valley Ranch il RB ex Redskins Alfred Morris, hanno deciso di metterlo a roster con un contratto di due anni.

La mossa era ormai nell’aria ma non possiamo ammettere un pochino di sorpresa. Alfred Morris scelto al sesto giro del draft 2012 dai Washington Redskins ha sorpreso tutti nel suo primo anno tra i pro, imponendosi da subito all’attenzione con una stagione da 1600 yards e ben 13 TD. Sembrava fosse nata una stella ma nelle successive stagioni il RB da Florida Atlantic, nonostante prove piuttosto solide, ha visto il numero delle sue portate scendere in maniera costante e con le portate diminuivano le yards e i TD, fino ad arrivare  alla scorsa stagione nella quale la concorrenza con il rookie Matt Jones l’ha visto perdere terreno e racimolare un solo TD in tutta la stagione. Visto come un giocatore in netto declino i Redskins decidono di non proporgli nessun rinnovo contrattuale e lasciargli la libertà di trovarsi una nuova sistemazione, e Morris ha trovato la sua nuova casa firmando il contratto che lo lega per 2 anni ai Dallas Cowboys, che soprattutto gli da l’opportunità di giocare dietro una OL di valore assoluto e di dimostrare a tutta la lega che Alfred Morris non è un giocatore arrivato all’ammazza caffè. Non sappiamo come il coaching staff deciderà di utilizzarlo, ma sicuramente la sua presenza rende tutti più tranquilli, vista la triste propensione all’infortunio di DMC, infatti Morris nei Redskins non ha perso una partita in 4 anni, speriamo replichi nei Cowboys (sgrat, sgrat…).

Benson Mayowa

Benson Mayowa

Un’altra firma che è arrivata quasi contemporaneamente a quella di Morris, è quella del Defensive End Benson Mayowa che si accasa a Dallas firmando un contratto di 3 anni. Ragazzo che arriva dagli Oakland Raiders nei quali ha passato gli ultimi due anni come riserva, e nei quali ha messo a segno 2 sacks. Immagino che Marinelli abbia visto nel suo fisico ben strutturato buone possibilità di sviluppo, e soprattutto la possibilità d’inserirlo nella rotazione della linea difensiva. Il suo apporto sarà molto determinante fin da subito visto che il “fumoso” Gregory passerà le prime 4 partite ad osservare le partite dei compagni dalla tribuna e vista soprattutto la penuria di uomini attualmente a roster. Mi spingo ad ipotizzare che questa mossa chiuda definitivamente la porta ad uno tra Hardy e Mincey e che, vista la firma di Morris, la scelta numero 4 del draft 2016 potrebbe essere l’ex numero 97 di Ohio State.

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.