Free Agency Update – Anche Carr e Claiborne salutano Dallas

Se tre indizi fanno una prova, direi che ormai non c’è bisogno di altro per poter serenamente dire che i Cowboys hanno un piano che prevede di rivoluzionare completamente o quasi la propria secondaria (se non l’intera Difesa). Agli addii di Church e Wilcox, si sono aggiunti ieri quelli di Carr, che ha firmato per i Ravens un contratto di 1 anno con una serie di opzioni che potrebbero portarlo a 4 (difficile direi), e di Morris Claiborne che ha invece firmato con i NY Jets, ancora non si conoscono i termini dell’accordo.

Un piano dicevamo, o almeno questa è la nostra speranza da tifosi perché le cose stanno prendendo una piega difficile per l’intero reparto difensivo, ma specialmente per i DB’s dove siamo rimasti con i soli Brown, Scandrick e il neo acquisto Carroll nel ruolo di CB, Heat e Jones fra le Safeties. Quale sia questo piano è al momento difficile da decrittare, se non che un Draft che si preannuncia molto ricco sotto il versante DB’s, possa dare una mano decisiva a ricomporre questo reparto. Dalla Free Agency non è lecito aspettarsi chissà cosa, sia per qualità dei giocatori sul mercato che per la scarsa propensione a spendere in questo campo, unita al basso salary cap a disposizione. Ci siamo quindi lasciati prendere alla sprovvista come dei principianti ? Esiste un disegno per svecchiare e contemporaneamente migliorare anche il reparto difensivo ? Non ci resta che aspettare e scoprire cosa JJ e il suo staff ha in serbo per il futuro ormai prossimo.

Dove invece si tende a confermare il trend vincente è in Attacco. Partito Lance Dunbar, viene invece firmato per un altro anno Darren McFadden per servire da back up (o da sostituto in caso di qualche malaugurata sospensione) di Zeke Elliott.

Print Friendly, PDF & Email

One Comments

  1. Reply Post By Mark

    Direi che, a questo punto, la pass rush passa in secondo piano rispetto ai need nelle secondarie, ma credo che ciò sia in parte voluto: sia per non dare contrattoni a dei trentenni o quasi (Church, Carr) che per non darli a giocatori come Mo che non hanno saputo restare sani un’intera stagione. Dietro abbiamo anche Frazier che spero cresca bene come Brown.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.