Cowboys News and Notes

Prudenza è l’approccio scelto con gli infortunati in casa Cowboys, seppur Brooking, Jenkins, Holland e Choice siano in fase di costante miglioramento, nessuno vedrà il campo contro i Chargers. Stesso discorso per gli infortunati di lunga data, ieri hanno invece ripreso ad allenarsi regolarmente Brandon Williams, Josh Thomas, e Danny McCray, Kitna rimane “day to day”.

Dopo il giorno di pausa odierno i Cowboys riprenderanno gli allenamenti Giovedì congiuntamente ai Chargers, le squadre si affronteranno in allenamento ancor prima che in campo. Sarà l’occasione per misurarsi contro la 3-4 del nuovo Defensive Coach Greg Manusky, con il pensiero alla 3-4 dei Jets che dovremo affrontare alla prima gara di Regular Season “Sono rimasti in pochissimi ad utilizzare un sistema senza apportare qualcosa di personale – afferma Tony Romo – queste Squadre che utilizzano la 3-4 applicano numerose varianti e schemi, è un bene per noi aver la possibilità di allenarci con i Chargers” Garrett ha comunque precisato che si tratteranno esclusivamente di allenamenti e non di veri e propri Scrimmage, nessun placcaggio nessun contatto quindi.

Dopo l’infortunio dello scorso anno c’era ovviamente curiosità per la prestazione di Romo, che nell’unica serie giocata Giovedì, ha completato 3 su 5 per 33 yds“A me è parso tutto normale – dichiara Jason Garrett a proposito di Romo – Penso si sia mosso bene, ed è chiaramente molto in forma fisicamente. Non sembra che l’infortunio abbia influenzato il suo modo di giocare o di lanciare la palla. Non direi quindi che abbia bisogno di lavoro supplementare per raggiungere la forma partita, direi che siamo allo stesso punto degli anni precedenti”

Per chiudere una notizia importante sulla Difesa, da Lunedì Igor Olshansky non è più ufficialmente il DE di Sinistra titolare. Il suo posto è stato assegnato al neo arrivato Kenyon Coleman, che ha giocato nel sistema di Ryan nelle ultime due stagioni a Cleveland “Ora gioco dietro Kenyon – conferma Olshansky – ed è per me una grande opportunità per imparare a giocare il ruolo. E’ un vero maestro nella posizione di DE Sinistro, e spero di avere l’opportunità di diventare un maestro anche io” Olshansky, è noto, è molto più adatto al genere di 3-4 giocata da Wade Phillips (che infatti lo portò con se dai Chargers) che per quella giocata da Ryan. Per questo motivo ci sono già speculazioni su un suo possibile passaggio ai Texans, ma non subito secondo quanto dichiara lo stesso Olshansky “So perfettamente che ci sono 16 gare di Regular Season da giocare più i Playoffs, ci sono a disposizione molti snaps e c’è molto football da giocare, perciò abbiamo bisogno di 6 solidi giocatori sempre pronti a dare il proprio contributo. Sono stato starter in questa Lega per 7 anni e so che il segreto per giocare così a lungo  è quello di avere un ottimo back up alle tue spalle”

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.