Cowboys 34 – Texans 0 – Preseason Game 3

È l’ultima partita in cui vedremo scendere in campo gli starter prima della stagione regolare, infatti i titolari nell’ultima di preseason verranno tenuti in panchina per non rischiare sanguinosi infortuni. I Cowboyss asfaltano i Texans mettendo a segno 34 punti e lasciando gli avversari a bocca asciutta. Se il risultato, per quanto molto soddisfacente, poco importa, questa partita ci ha portato le giuste conferme da diversi giocatori, che si assicurano così il loro nome nei 53 finali. Ieri sera è servito anche a capire che ci sono giocatori che nell’ultima di preseason si giocheranno il tutto per tutto.

OFFENCE

Michael Gallup è in grande forma, con Cooper ancora fuori dal campo, è lui a sobbarcarsi il ruolo del WR1 e l’abito gli calza a pennello. Dopo un brutto inizio da parte della nostra offence, l’attacco riparte dalle 24 avversarie grazie a un fumble forzato e recuperato da Taco Charlton. Il nuovo bersaglio preferito del nostro QB non si fa pregare, si smarca e viene colpito in endzone da Dak che scappa dalla tasca per evitare un possibile sack. Il primo TD di Dallas ci mostra il film già visto negli ultimi tempi della forte intesa tra i due, speriamo che questa stagione ci riservi tante repliche.

Cooper Rush dà la migliore performance della preseason cementando la sua posizione di QB2: solido e autorevole guida la offence in tre drive che portano punti a tabellone. Mike White ci regala una prestazione dignitosa, ma è troppo tardi per reclamare il ruolo di backup.

La battaglia tra Wilson e Smith per diventare il sesto WR a roster continua a suon di ottime ricezioni: per loro sarà decisiva la prossima partita, d’altronde non è detto che vista l’assenza prolungata per infortunio di Noah Brown entrambi non riescano ad entrare nei 53 finali.

Se Pollard è ormai chiaramente e meritatamente il backup di Zeke, alle loro spalle la battaglia per un possibile posto da 3° RB imperversa: Alfred Morris e Jordan Chunn, per i quali la prossima partita sarà decisiva, continuano a mostrare le loro qualità, cosi come Jackson, difficile dire chi la spunterà, anche se l’esperienza di Morris potrebbe fare la differenza.

DEFENCE

Taco Charlton fuga ogni dubbio sulla sua crescita portando a casa due sack, forza un fumble e recupera la palla, devia passaggi, mette pressione ai QB avversari, in una sola parola: dominante. Esce dal campo due volte con infortuni minori, difficilmente vedrà il campo nell’ultima di preseason, il ragazzo è pronto per la stagione regolare e non ha intenzione si sfigurare di certo insieme a Lawrence e Quinn. Tra i DT in questa partita è Collins il più incontenibile, facendo collassare la tasca più volte e mostrandosi anche lui pronto per la regular season. Finalmente anche il tanto atteso Trysten Hill ha messo in mostra le sue capacità, ma in questa partita la linea di difesa ha brillato, basta vedere la lista dei sack: Charlton 2, Hyder 2, Christian Covington 1, Shakir Soto 1, Joe Jackson 0.5, Trysten Hill 0.5, Dorance Armstrong 0.5, Daniel Wise 0.5.

Se Armstrong e Charlton si sono ormai assicurati un ruolo nella rotazione di Marinelli, sarà interessante vedere chi la spunterà tra gli altri nella prossima partita. Certamente un giocatore che sta portando tantissima acqua al suo mulino è Hyder, che continua con le ottime prestazioni viste nella precedente partita, inoltre bisogna tenere bene gli occhi aperti su Jalen Jelks e Joe Jackson che stanno collezionando ottime prestazioni.

Tra i LB l’assoluto protagonista della serata è Joe Thomas, il veterano riesce a bloccare un Punt di Daniel e recupera la palla carambolata in endzone, mettendo a segno un TD. Poco dopo aver sottolineato le sue qualità nello special team, brilla anche in difesa con un quasi intercetto e ottimi tackle, non c’era modo migliore per mettersi in mostra agli occhi dei coach.

Anche la secondaria continua a darci soddisfazioni: il CB Goodwin, come Thomas, illustra la sua versatilità con ottime giocate da subito nello Special Team e un bell’intercetto più tardi in copertura.

La prestazione di Goodwin è una pessima notizia per il rookie Mike Jackson, già insidiato dalle ottime prestazioni di Olumba, sarà interessante vedere chi nella prossima partita perorerà la sua causa al meglio, la battaglia dei back up CB si fa interessante.

Prima del Draft, non contenti delle altalenanti performance di Heat, una delle più grosse needs era una safety da affiancare a Woods. Quando il nostro front office scelse nel 6° round Donovan Wilson, si disse subito che era una “pick sprecata”, “carne da training camp”. Fan, analisti e esperti condannarono la pick e la successiva scelta di non cercare (o trovare) un veterano nel ruolo tramite trade o mercato come una follia, in pochi guardavamo a questo giocatore come a un possibile player intrigante. Ieri sera Wilson ha portato a casa il secondo intercetto della preseason continuando a mostrare grandi qualità sia in copertura che contro le corse, in settimana ha fatto allenamenti privati con i coach ed è stato anche schierato con la prima difesa al fianco di Woods. Se nel recap della prima partita di preseason avevamo detto che il rookie stava scalando la depth ai danni di Thompson e Iloka, è legittimo pensare che il ragazzo stia mirando a prendere il posto di Frazier e non ci sorprenderebbe vederlo schierato a un certo punto della stagione come titolare ai danni di Heath, se dovesse continuare con queste prestazioni. Sicuramente per il futuro del giovane rookie sottovalutato la prossima partita sarà importantissima.

SPECIAL TEAM

Oltre alla straordinaria giocata di Thomas va segnalata finalmente una partita perfetta per Maher, che sembra così riscattarsi, anche se in piccola parte, dalle preoccupanti prestazioni di questa preseason: il Kicker ha realizzato 2 field goal su 2 e tutti e 4 gli extra point.

Vi è piaciuto questo articolo ? Seguite il blog e volete supportare quello che facciamo ? Aiutarci è semplicissimo, potete effettuare una donazione diretta utilizzando il tasto “Donate Paypal” alla destra della pagina, o potete semplicemente fare qualche click sui banner pubblicitari che compaiono sempre a destra della pagina. Anche il più piccolo aiuto ci consentirà di fornirvi un prodotto sempre all’altezza delle vostre aspettative. Grazie !

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.