Cowboys 33 – Redskins 30 – Rivedendo il filmato

Un filmato piuttosto interessante e per certi versi divertente da rivedere, Un buona partita e tanti piccoli giochi e formazioni particolari. Non starò ad annoiarvi troppo su questi aspetti più strettamente tecnici, ma mi limiterò a qualche osservazione

  • Cominciamo da una statistica piuttosto inusuale, 39 dei primi 47 giochi dei Cowboys si sono giocati in territorio Redskins, di cui i primi 23 su 24 ! Al termine saranno il 68.6% sul totale, che supera il 53.7% della partita contro i Lions. Il minimo è stato contro Green Bay 20.8%
  • Devo riconoscere a Jon Kitna un abilità innata nel riconoscere i blitz avversari. Il comando che identifica il blizzante è “Mike”, se sentite Mike e un numero, quello è l’avversario da tenere d’occhio. In linea di massima mi sembra che Kitna li abbia individuati tutti, nonostante Washington ha mostrato 4 blitz senza in effetti effettuarlo, e per 6 volte ha blizzato senza mostrarlo prima. Kitna in ogni caso sembrava aspettarsi quello che poi hanno fatto i Redskins
  • I Cowboys non hanno mai puntato sino al 4° quarto
  • Finalmente si sono visti dei lanci lunghi, 14 passaggi hanno viaggiato in aria per 10+ yds, il 37.8% dei passaggi tentati
  • Kitna è stato molto accurato nei suoi passaggi, ho contato 5 passaggi off target. Se riesco, proverò a fare un confronto con Romo sull’accuratezza
  • Più della metà dei set offensivi comprendevano il doppio TE, questa mossa insieme alle molte motion usate (come avevo predetto in qualche modo), ha permesso alla OL di dare buona protezione a Kitna e bloccare Orakpo
  • Lavorare il centro del campo ha permesso al gioco aereo di Dallas di avere successo. Se le difese si concentrano per levare l’esterno ai nostri ricevitori, subito ne beneficiano Jason Witten e Martellus Bennett
  • Bryan McCann dovrà continuare a ritornare i calci, per quel che mi riguarda. Sono sicuro che Dez Bryant avrà un ruolo importante per l’attacco dei Cowboys da non doverlo rischiare nei ritorni se non strettamente necessario
  • Come ho già detto, Orlando Scandrick mi sta sempre più impressionando, sta mostrando grande fiducia nei suoi mezzi, e ancora ha dimostrato di generare grossi problemi ogni volta che blizza. Scandrick e Sensabaugh hanno entrambi registrato un sack
  • Chi invece sembra in deciso calo è Terence Newman, Santana Moss e Anthony Armstrong lo hanno letteralmente bruciato
  • Alan Ball non può fermare le corse, punto. Appare in grave difficoltà fisicamente e spesso sceglie pessimi angoli di placcaggio, cose inaccettabili per una Free Safety
  • Mi pare che Garrett stia incominciando a dare più tempo di gioco ad alcuni giocatori “nuovi”. Brandon Williams era fra gli attivi, Leon Williams e Victor Butler sono stati impiegati più del solito. Butler mi sembra abbia mostrato grossi progressi nel difendere le corse
Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.