Cowboys 21 – Packers 26 – Fuori a Testa Alta…anzi Altissima !

Due grandissimi QB si sono affrontati in una bellissima partita

Due grandissimi QB si sono affrontati in una bellissima partita

Ciao siamo ragazzi, diretta dal Lambeau Field di Green Bay per il Divisional match che mette i nostri Cowboys davanti ai signori del freddo i Green Bay Packers.

Iniziamo con un bel 3&out che mette la nostra offense in sideline e Rodgers e compagni in campo e soprattutto in una posizione di campo assai vantaggiosa, infatti il punt di Jones è corto e i giallo verdi partiranno dalle loro 40. Aspettavate A-Rod ? Invece è il trattorino Eddy Lacy il mattatore del primo drive. Con una serie di corse che spiazzano costantemente la nostra difesa i Packers conquistano facilmente campo sino ad arrivare sulle nostre 4 Yds. Lacy prima e Rodgers poi non cavano ragno dal buco e solo al terzo tentativo A-Rod connette con il TE n° 81 Quarless. Touchdown Packers ! 0-7.

Inizio in salita per i nostri ragazzi che devono da subito rincorrere la corazzata del Wisconsin. Il drive non ha propriamente un inizio devastante, i nostri ragazzi chiudono il down solo grazie ad un holding difensivo, ma da li in poi la musica cambia. Murray risponde a Lacy e con l’aiuto del folletto Beasley e con uno scramble di Romo arriviamo sulle loro 17. 2 e 8, Romo vede T-Will e lancia nella sua direzione, il numero 83 non riesce a ricevere perché il CB dei Packers T. Williams gli “arpiona” il braccio; pass interference e palla ad 1 Yd dal TD. Siamo li e non possiamo farci pregare. Snap e palla per Romo che vede allargarsi sulla sua destra il FB Taylor Clutts; al 44 basta allargare le braccia a la palla arriva morbida morbida tra le sue mani. TOUCHDOWN COWBOY S! Taylor Clutts ! 7-7 !

Attendiamo la furiosa  risposta di Rodgers e compagni che scendono in campo per riprendersi la supremazia nel punteggio; ma si capisce subito che Marinelli deve aver apportato qualche cambiamento perché la difesa inizia a porre resistenza e il fenomenale n°12 inizia ad avere qualche grattacapo.  Esce Lacy ed entra Starks, lui e A-Rod riescono, con qualche difficoltà, a portare i Packers sulle nostre 30. Primo gioco e Rodgers passa corto per Cobb per un gioco da 3 Yds, seconda giocata un incompleto; 3&7 sulle nostre 27, Rodgers riceve il pallone, Mincey è il più deciso di tutti ed arriva ad atterrare il QB avversario che si fa sfuggire il pallone che lo stesso Mincey recupera. Sack e Fumble recovered ! Grande Jeremy Mincey !

Torna Romo in campo, e con lui l’allegra brigata che in poche giocate ci porteranno in vantaggio. Murray… Beasley… T-Will e… TOUCHDOWN COWBOYS !! Terrence Williams !! 14-7 !! Grandissima giocata di T-Will che sfrutta ancora la sua capacità di eludere i difensori avversari dopo una ricezione e correre per ben 38 Yds prima di andare in TD.

Il secondo quarto scorre veloce e avremmo pure l’occasione d’allungare con Dan Bailey ma nell’occasione del field goal il numero 95 dei Packers D. Jones devia leggermente la palla e blocca le speranze dei Cowboys. Pochi secondi sul cronomentro ma Rodgers riesce a mettere il suo K Matt Crosby in condizione di poter tentare il field goal. Pallone sulle 40 e palla in mezzo ai pali 14-10.

Si torna in campo e l’inizio non può essere che dei peggiori ! Dopo aver agilmente arginato l’attacco di Green Bay la palla passa in mano nostra e il povero DeMarco Murray incappa nella solita sciagura.  Siamo sulle nostre 41, la palla passa va al nostro RB e il leggendario Julius Peppers gli si lancia contro, Murray perde il pallone e il n°95 D. Jones (si lo stesso che ha deviato il pallone di Dan) lo recupera. Fumble e palla in mano a Packers sulle nostre 41.

Lacy continua a farci male… e molto anche. Con una splendida giocata da 29 Yds porta la palla sulle nostre 16 e solo grazie ad un po’ di bolgia tra i giocatori e ad un attimo di follia del numero 70 giallo verde, riusciamo ad arginare i i Packers che sono costretti a calciare. Crosby va per i pali e 14-13.

Dobbiamo tirarci fuori dal pantano e a quanto pare facciamo da subito capire che non intendiamo mollare. Subito Romo per Dez che con una giocata da 20 Yds ci porta sulle nostre 40. Tocca a Murray farci prendere un po’ di terreno e portarci sulle 42 dei Packers; ancora Romo ed ecco anche Witten che con una bella presa mette il pallone sulle 27 dei Packers; è ora Murray che con 2 belle corse porta il pallone oltre alla linea. TOUCHDOWN COWBOYS !!! 21-13 !!! DeMarco Murray !!!

Palla ai Packers (non senza un attimo di suspense per un fumble poi recuperato) e purtroppo inizia il Rodgers Show. La pressione che la nostra linea riesce a portare è oramai ridotta al lumicino e se ad un fenomeno come Rodgers lasci il tempo di scegliere il da farsi… beh il tuo destino sarà sicuramente disastroso. Con 7 giocate A-Rod porta i Packers sulle nostre 46 qui lancia per DeVonte Adams che si beve un po’ tutta la nostra difesa e porta la palla in Touchdown ! 21-20 !

L’impressione è quella di vedere una squadra stanca e logora, Romo viene messo molto sotto pressione e non andiamo oltre le nostre 40. Punt e palla ai Packers che invece sembrano molto più in palla.

Green Bay parte dalle proprie 20 e purtroppo l’andazzo non sembra migliorato dal precedente drive; ancora pochissima pressione sul QB, OL che tiene e A-Rod libero d’incantare. Sono 8 le giocate che servono al numero 12 per mandare in TD il secondo TE, il numero 89 Richard Rodgers. Non contenti i ragazzi del Wisconsin tentano anche una trasformazione da 2 punti ma a Quarless viene impedito di ricevere il pallone. Touchdown Packers 21-26.

Siamo cotti e stracotti ma non vogliamo farci battere senza lottare sino alla fine. Combattiamo e in qualche maniera arriviamo alle loro 32, ma a questo punto per rimanere in partita siamo costretti a giocarci un 4&2. Personalmente prevedevo una corsa ma invece Romo lancia lunghissimo sulla sua sinistra e Dez compie un miracolo ricevendo il pallone e posizionandolo ad una sola yard dalla linea del TD ma… colpo di scena… Coach McCharty lancia il fazzoletto rosso e chiama il challenge. Per una strana regola che sicuramente Roby vi spiegherà in maniera ultra dettagliata, Dez una volta atterrato non avrebbe avuto il completo possesso del pallone e… gli arbitri confermano. Giocata annullata… Game Set and Match Green Bay Packers…

Dopo una sconfitta del genere la prima sensazione è di sconforto; poi ti prende una pazza voglia distruttiva e poi pensi a quello che è stato; e allora li che non c’è motivo d’abbattersi. Questa squadra, in cui nessuno credeva, ha lottato per tutto l’anno, c’ha fatto gioire ed emozionare e purtroppo s’è dovuta arrendere; ma non senza lottare. Cowboys fan vi do un consiglio, non dovete girare per la strada a testa alta; dovete andare a testa altissima !!!!!!

Ciao e grazie a tutti !!!!

Print Friendly, PDF & Email

7 Comments

  1. Reply Post By Giampi

    Mah, sensazioni strane: quella regola (che Roby ci spiegherà bene) a parere mio non è chiarissima e comunque si presta ad essere interpretata.
    E l’interpretazione questa volta non è stata ….. amica …
    Magari si perdeva lo stesso (Rodgers avrebbe avuto 2 minuti più o meno per risalire il campo), ma mi sarebbe piaciuto giocarmela.
    Poi penso anche al lancio dopo il 2 minutes warning in cui i Packers hanno conquistato il down che ha chiuso la partita e vedo che quel lancio di Rodgers è stato toccato e nonostante tutto è finito nelle braccia del ricevitore a qualche cm da terra …
    Quando si dice gli dei del football …
    Certo, l’attacco il suo l’ha fatto, la difesa doveva dare di più, anche se le scusanti sono tante (Penso solo a Rolando McClain, per dire …).
    Adesso comincia l’offseason con tutto ciò che comporta (i rinnovi di Dez e Murray, le scelte sui coach, ecc.), spero solo che a Valley Ranch non decidano di buttare a mare l’ottima stagione e le basi per il futuro: questa sarebbe davvero un delitto !!!
    Comunque, testa alta, anzi altissima e per sempre GO COWBOYS !!!!

  2. Reply Post By Massimo

    Grande stagione grande partita abbiamo perso contro una grande squadra lottando fino all’ultima azione, alla fine ha vinto la squadra più forte rimane un po di rammarico per come è finita la partita .

  3. Reply Post By Ingo65

    bellissima stagione senz’altro superiore alle possibilità della squadra, grazie a tutti per le emozioni, è stata intensa fino in fondo questi ragazzi non hanno mollato mai

  4. Reply Post By Ludovico

    Sono un tifoso di green bay… ho letto con molto piacere questo riassunto della partita e vi faccio i complimenti sia per l’annata che per la partita di ieri! Avete giocato davvero un gran football per tutta la stagione, magari il prossimo anno potrete prendervi la vostra rivincita.. un saluto a tutti

  5. Reply Post By Ludovico

    Ah mi sono dimenticato di dire che in questa stagione davvero in pochi ci avevano messo così in difficoltà in casa nostra.. si, è vero che probabilmente Rodgers era molto limitato nei movimenti, ma dovevamo essere sotto all’intervallo dalla prima partita in casa… per il resto sono stati tutti blowout wins contro Carolina, phila, Minnesota, chicago e vittorie “normali” contro Detroit, jets ed Atlanta.. voi, al pari di New England, ci avete fatto sudare parecchio e questo vi rende onore (avete giocato in un clima dove noi eravamo abituati a farlo, voi molto meno).. rinnovo i saluti

  6. Reply Post By Andrea Nava

    So di essere il solito bastian contrario, ma il mio punto di vista è che ieri la difesa ha dato quello che doveva (26 pt a Rodgers al Lambeau sono veramente pochi pochi), è stato l’attacco che non ha messo a segno quello che doveva e che secondo me avrebbe potuto.
    Giusto per buttar via tempo e guardare le statistiche Dallas quest’anno ha vinto con 20 pt una volta sola, quando ha segnato meno di 21 pt ha sempre perso.

    E’ un peccato, per come la squadra giocava e perchè nella NFL non si può buttare via niente.
    E a pensare che i Colts hanno battuto Denver, i Colts che abbiamo letteralmente asfaltato …

    Adesso servirà iniziare a vedere quanti coach ci lasceranno, io personalmente rimpiangerei solo Linehan.
    Poi quando giocatori che varrebbe la pena tenere se ne andranno.

    Insomma, la stagione 2015-16 sarà tutta da ri-costruire un’altra volta, per questo mi scoccia così tanto aver buttato via la partita di ieri.

  7. Reply Post By Luca Barbieri

    In generale la mia impressione è che nel 4/4 fossimo veramente stanchi e logori invece Green Bay mi pareva comunque più in palla. Penso che lo sforzo finale per arrivare a giocarsi il 4&2 sulle loro 32 sia stato sovra umano. Onore a questo team che ha messo in campo anche più di quello che aveva in corpo e nella mente. Chi affronta così una sfida, anche in caso di sconfitta esce a testa altissima. La domanda che farei a Linehan è perchè abbia scelto un passaggio e non una corsa; forse per coglier di sorpresa i Packers… probabilmente non lo sapremo mai. Onore ai nostri ragazzi!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.